Festa dei Fiori ad Acireale

Festa dei Fiori ad Acireale (CT) dal 27 al 29 aprile 2018Il centro barocco vivrà il Carnevale dei Fiori. Tutto il centro della città sarà colorato e profumato da migliaia di fiori e le macchine infiorate, peculiarità del Carnevale di Acireale, daranno vita ad uno spettacolo unico e raffinato. Sfilata di Carri infiorati, artisti di strada, mostre e mercati.
l nome Aci deriva dal greco Akis,che significa penetrante e che si riferisce alla freddezza del fiume omonimo. Alle origini, Acireale si estendeva dal porto di Capo Mulini all’attuale contrada Reitana, dove le concerie ed i mulini prosperavano grazie alle tante sorgive e dove, fin dall’epoca romana, le terme sfruttavano le proprietà benefiche delle acque sulfuree provenienti dall’Etna. Durante il Seicento veniva precisandosi l’assetto urbanistico della città ed era ribadita la centralità di piazza Duomo.
Il terribile sisma del 1693, sancisce una ricostruzione all’insegna del fasto barocco,che possiamo ammirare nelle chiese ed i palazzi per le vie della città, e ad un fermento culturale che si accrescerà nei secoli successivi e porterà, nel 1671 alla fondazione della Pinacoteca Zelantea, tra le biblioteche più antiche e ricche della Sicilia e alla fine dell’800, alla nascita del Teatro Bellini, delle Terme Santa Venera ed al primo Teatro dei Pupi, testimonianza  artistica della grande arte dell’opera dei pupi acese, inaugurata da grandi pupari, come Mariano Nasca Pennisi.
Per maggiori info e programma